Come abbinare i tessuti per creare un divano personalizzato?

Stanchi del solito divano monocolore?

Nessun problema!

Se vuoi creare un divano più movimentato abbinando disegni diversi tra loro puoi utilizzare le nostre collezioni di tessuti COORDINATI mentre se preferisci avere un divano più "liscio" ma al contempo variopinto puoi utilizzare i nostri tessuti a TINTA UNITA.

E' IMPORTANTE CONOSCERE LE PARTI CHE COMPONGONO IL DIVANO

Ti potrebbe interessare anche:

Come scegliere il tessuto

Guida alla scelta del tessuto più adatto in base alle proprie esigenze e al tipo di utilizzo. Un salotto vissuto quotidianamente da tutta la famiglia compresi animali domestici richiede tessuti resistenti alla rottura e di facile manutenzione. In questo caso è consigliabile orientarsi su tessuti con trattamento antimacchia e lavabili in acqua. Tra questi si annoverano diverse tipologie di trame, pesantezze e ad oggi sono stati inseriti anche i velluti di facile manutenzione che possono adattarsi sia ad ambienti classici che moderni. Diverso è se il salotto viene considerato solo un ambiente di rappresentanza dove ricevere ospiti per passare qualche ora in compagnia. In questo caso si possono utilizzare anche tessuti più delicati.

VAI ALLA PAGINA

Come calcolare il metraggio

La quantità di tessuto per rivestire un divano o una poltrona rappresenta sempre un’incognita perché dipende da molte variabili che riguardano tanto il mobile imbottito che si vuole appunto rivestire, quanto il modello e le dimensioni dello stesso. Quindi non esiste un'unica risposta che va bene per tutte le soluzioni, ma di seguito vi indichiamo orientativamente  il metraggio del tessuto necessario per svolgere il lavoro.

VAI ALLA PAGINA

Test sui tessuti

I tessuti in vendita sul nostro sito sono testati in laboratorio da istituti specializzati. Sono sottoposti a delle prove per determinare la loro resistenza alla rottura, alla luce, allo sfregamento, al fuoco. 

VAI ALLA PAGINA

Manutenzione

Consigli utili per il lavaggio e la manutenzione dei tessuti. Sapere come comportarsi nel caso di macchie sul proprio divano è fondamentale per agire tempestivamente e non arrecare danni.

VAI ALLA PAGINA

Partendo dal presupposto che ognuno è libero di abbinare i tessuti in modo autonomo rispettando i propri gusti e lasciando spazio alla propria creatività e fantasia è bene sapere che nel mondo del mobile imbottito esistono comunque delle regole basi che consentono di avere un divano personalizzato ed al contempo armonioso.

In genere la parte fissa e i braccioli richiedono tessuti a tinta unita o fantasie molto piccole, ai cuscini della seduta e dello schienale si adattano bene i disegni grandi e i cuscini arredo possono richiamare i tessuti usati per la parte fissa e i braccioli o altri disegni rispettando sempre le proporzioni.

Ad esempio prendiamo la collezione CLUB

Questa collezione è stata realizzata in 5 disegni e completata con il tinta unita. Ogni tessuto di questa collezione è proposto in 6 varianti di colore.

Vediamo nel dettaglio gli articoli della collezione:

Tinta unita

Coordinato CLUB tinta unita

Disegno ramage

Coordinato CLUB disegno ramage

Disegno arabesque

Coordinato CLUB disegno arabesque

Disegno anelli

Coordinato CLUB disegno anelli

Disegno riga

Coordinato CLUB disegno riga

Disegno fiore

Coordinato CLUB disegno fiore

Di seguito le varianti di colore:

Collezione Club
Collezione Club
Collezione Club
Collezione Club
Collezione Club

Ricorda che:

abbinando i tessuti di una stessa collezione hai il vantaggio di avere una creazione personalizzata mantenendo lo stile omogeneo.

Guarda altre proposte:

Continua la visione di tutti gli abbinamenti nella sezione

Anche con i tessuti a tinta unita si possono creare degli accostamenti giocando con i colori.

Ricorda che:

per creare un divano colorato a tinta unita è consigliabile utilizzare lo stesso tipo di tessuto per garantire un'omogeneità di trama e pesantezza.

Partendo da questo consiglio si possono abbinare tutti i colori a seconda delle proprie esigenze e gusti.

Per ottenere un effetto lineare si prende un colore base, ad esempio il blu, e si procede abbinandolo alla gamma dei blu chiari e scuri.

Per ottendere un effetto a contrasto invece si possono abbinare colori, generalmente forti, in contrapposizione tra loro.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.
Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti.
Potrai revocare il tuo consenso all'installazione dei cookie in qualsiasi momento nella tua area utente