Testi di resistenza meccanici e di stabilità del colore

Resistenza all'abrasione o Martindale

Viene utilizzato per analizzare la resistenza di tessuti e pelli (naturali o sintetici) all'usura. In particolare del materiale sottoposto ad usura, vengono analizzati: la resistenza alla rottura, il pilling, i cambiamenti di colore, e la perdita di peso.

Il test di resistenza  deve essere svolto su almeno tre campioni di materiale contemporaneamente che, a contatto con un materiale abradente (o un campione di materiale stesso), vengono sottoposti a cicli pre-impostati di sfregamento sotto una determinata pressione; in base al risultato sul campionario del tessuto verrà riportato il numero dei cicli (es. Martindale 2.500 giri).

Il test di usura termina quando si verifica la rottura dei primi due fili dell'armatura del tessuto, mentre il test di pilling termina con la formazione di palline di materiale abraso sulla superficie del materiale stesso. Il test è molto utile per valutare i tessuti da  rivestimento. Un buon tessuto deve avere almeno un valore di 20.000 giri.

Non esiste una classificazione generale, tuttavia possono essere usate le seguenti indicazioni:

  • 10.000 cicli di abrasione = uso personale, uso basso
  • 15.000 cicli = uso personale, uso regolare
  • 20.000 cicli = uso pubblico, uso regolare
  • 30.000 cicli = uso pubblico, uso intensivo
  • 40.000 cicli e oltre = uso pubblico, uso molto intensivo.

Nota: il tessuto teso sopra un divano con imbottitura morbida è esposto a sollecitazioni all'abrasione più intense.

Pilling

Il pilling si forma sul lato superiore del tessuto ed è dovuto a piccole parti della superficie che s’impigliano tra loro. Nel test di pilling (ISO 12945-2) si usano due campioni di materiale. Uno è sfregato per oltre 2.000 cicli, l'altro subisce 6.000 cicli di attrito della macchina Martindale. Questo perché alcuni materiali in condizioni pari al nuovo sono inclini a pilling, altri lo sono dopo uso prolungato. Entrambi i campioni sono misurati ed il peggior risultato vale come voto finale.

Indicatori Pilling:

  • 1 = molto forte,
  • 2 = forte,
  • 3 = medio,
  • 4 = basso,
  • 5 = nessuno

Nota: un Pilling leggero non è motivo di preoccupazione.

Resistenza alla luce

In linea di principio tutte le sostanze sbiancano sotto l'azione della luce, in particolare quella solare. I colori brillanti e vivaci sono più vulnerabili. Nella procedura di prova (DIN 53 952) un lato del campione è coperto, l'altro irradiato per un lungo periodo con luce ultravioletta artificiale.

Il risultato è espresso su una scala da 1 a 8:

  • 1 = resistenza alla luce molto bassa,
  • 2 = lieve,
  • 3 = moderata,
  • 4 = buona,
  • 5 = molto buona,
  • 6 = ottima,
  • 7 = eccellente,
  • 8 = eccezionale.

Nota: Anche i migliori materiali possono subire perdite di colore. Assicurarsi che i divani imbottiti non siano esposti per un lungo periodo o regolarmente alla luce diretta del sole.

Resistenza allo sfregamento

Questo parametro verifica se il colore del tessuto di rivestimento si trasferisce su altri tessuti. La sostanza viene testata sia nello stato secco che umido.

Parametri:

  • 1 = molto basso,
  • 2 = moderato,
  • 3 = discreto,
  • 4 = buono,
  • 5 = ottimo

Cautela con jeans: la colorazione dei capi jeans sul divano dipende dalla resistenza allo sfregamento del materiale di copertura. Tessuti leggeri usati come tappezzeria dei divani, possono stingere con i jeans.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.
Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti.
Potrai revocare il tuo consenso all'installazione dei cookie in qualsiasi momento nella tua area utente